tedxvicenza 2019 transitions ilaria rebecchi gatte vicentine cosa fare in veneto cosa fare a vicenza eventi veneto magazine vicenza news veneto giornale vicenza news veneto leonardo dal zovo marco ferrari ospiti speaker tedxveneto veneto appuntamenti vicenza teatro comunale di vicenza

TEDxVicenza 2019: focus sui grandi cambiamenti della nostra epoca

TEDxVicenza 2019: focus sui grandi cambiamenti della nostra epoca

“Transitions”: al via sabato 8 giugno la quinta edizione di TEDxVicenza dedicata ai grandi cambiamenti della nostra epoca

I biglietti saranno in vendita da sabato 11 maggio sul sito tedxvicenza.com

Dalla trasformazione digitale alle scoperte scientifiche, dall’intelligenza artificiale alla fusione nucleare, attraverso le frontiere del femminismo e dell’arte impegnata,  fino al climate change, le terapie genetiche e le cure alternative: questi e molti altri sono i cambiamenti che saranno oggetto di racconto e approfondimento nell’edizione 2019 di TEDxVicenza dedicata alle “Transitions”.

La quinta edizione di TEDxVicenza, uno dei più grandi eventi TEDx in Italia, disegnerà infatti una rotta per alzare lo sguardo e affrontare in modo consapevole i cambiamenti e le barriere che stanno segnando il tempo attuale, talvolta in modo molto evidente, altre volte in modo più latente.

Sabato 8 giugno al Teatro Comunale di Vicenzadalle 11.00 alle 18.30 personalità di spicco, presentate dall’attrice, autrice e conduttrice Federica Cacciola, nota anche come “Martina Dall’Ombra”, si alterneranno sul palco per condividere come da format, nel breve intervento di 18 minuti, idee e progetti innovativi.

tedxvicenza 2019 transitions ilaria rebecchi gatte vicentine cosa fare in veneto cosa fare a vicenza eventi veneto magazine vicenza news veneto giornale vicenza news veneto leonardo dal zovo marco ferrari ospiti speaker tedxveneto veneto appuntamenti vicenza teatro comunale di vicenza

Nel parterre di ospiti internazionali, quattro saranno i vicentini protagonisti quest’anno. Marco Ferrari, giovanissimo CEO della società italiana Anemocyte, leader mondiale nel settore Biotech, racconterà l’evoluzione della medicina di precisione e delle terapie avanzate che combattono le malattie attraverso la realizzazione di farmaci specifici per le diverse patologie e per le caratteristiche di ogni paziente.

 

Leonardo Alberto Dal Zovo, specializzato, con la sua startup Studiomapp, in Data Science applicata all’analisi di immagini prese da sistemi di monitoraggio satellitare, è stato premiato dal Pentagono e recentemente dalla NATO per l’ottimizzazione delle immagini ottenute tramite l’intelligenza artificiale. A TEDxVicenza parlerà dell’uso dell’intelligenza artificiale per la gestione dei disastri e delle catastrofi ambientali al fine di aumentare la sicurezza nazionale.

 

Veronica Civiero, Head of Social Media e Influencers in L’Oreal Italia, racconterà l’altra faccia dei social media capaci anche di trasmettere energia, forza e tenacia come nel caso di Andrea Bizzotto che, contro una malattia incurabile, ha trovato forza e coraggio per resistere fino alla fine, anche grazie all’onda positiva dei social media che lo ha travolto.

Davide Dal Maso, eletto a 24 anni da Forbes tra gli under 30 più influenti d’Italia per aver creato il Movimento Etico Digitale con lo scopo di accrescere la consapevolezza di genitori e ragazzi sulle potenzialità e i rischi del web come il cyberbullismo. Al TEDxVicenza racconterà l’importanza dell’educazione digitale per far fronte ai numerosi rischi che i ragazzi d’oggi incontrano ogni giorno sul web, cosicché il web non diventi un Far West senza regole.

 

Il tema di come affrontare il cambiamento e la transizione sarà affrontato da Enrico Letta, che dopo il suo impegno politico in Italia, ora è Decano della Paris School of International Affairs dell’Università Sciences Po a Parigi.

 

L’8 giugno sarà la giornata mondiale dedicata agli oceani, il “World Ocean Day”, e a TEDxVicenza questo evento sarà vissuto a pieno grazie alla presenza dell’attivista diciottenne malese Gabby Tanche, attraverso lo Youth Council del World Ocean Day di cui fa parte, si impegna nel mobilitare i giovani e i meno giovani condividendo la missione ecologica di protezione degli oceani, nella certezza che questo richieda un cambiamento che deve partire dalle nuove generazioni che per prime reclamano il diritto di garantirsi il proprio futuro.

Circa 1 miliardo di ombrelli vengono prodotti ogni anno. Mettendoli tutti in fila potremmo fare il giro del mondo piu di 18 volte. Dei principi della sharing economy applicati alla pioggia parlerà invece l’imprenditore danese Andreas Søgaard la cui mission è quella di abbattere l’utilizzo di plastica e rendere i giorni di pioggia dei giorni migliori attraverso un progetto di sharing degli ombrelli, a cui ha lavorato negli ultimi 5 anni, applicando l’economia della condivisione a una necessità concreta della vita di tutti i giorni.

Il vicepresidente per Strategia e Marketing di Xylem Dan Iversen, affronterà invece il tema della responsabilità sociale in azienda condividendo la sua esperienza con “watermark”. Il programma si prefigge di condividere un uso consapevole dell’acqua, quale risorsa di tutti: sempre più spesso. Una transizione tra la visione aziendale orientata alla generazione del profitto, con la generazione dei valori da parte dei suoi stessi collaboratori.

Generare energia infinita dall’acqua di mare e da un pugno di terriccio, prendendo ispirazione dal sole. Riuscirà l’umanità a realizzare questa titanica sfida tecnologica? Il fisico americano Mark Handerson, racconterà come il futuro sia davvero racchiuso nella fusione nucleare. E di come sia fondamentale un vero e proprio cambio di paradigma circa l’impegno che l’umanità deve profondere, per ambire ad un premio così alto.

La scrittrice Giulia Blasi, friulana d’origine ma romana d’adozione, che nel 2017 ha ideato e lanciato #quellavoltache, l’iniziativa anti-molestie che ha preceduto di pochi giorni il lancio di #metoo, affronterà il tema “femminismo e leadership”. Leader si nasce, o si diventa? Come mai sono così poche le donne nei ruoli di prestigio? Nel suo talk, Giulia Blasi spiegherà come il femminismo possa davvero contribuire a un cambiamento concreto della società. Un grido all’azione, calato nel presente, per creare un nuovo stile di leadership attraverso una transizione radicale nel pensiero degli uomini e delle donne.

La giovane imprenditrice edile e appassionata d’arte romana Veronica De Angelis, che è riuscita a unire l’esperienza nel campo dell’edilizia alla passione per l’arte come strumento di rigenerazione sociale e urbana, condividerà la storia e la filosofia del suo progetto “Hunting Pollution”: il più grande murales green d’Europa, realizzato nella città di Roma, con una particolare pittura che permette di ridurre notevolmente l’inquinamento atmosferico. Nel 2018 ha creato Yourban2030 con cui si mette in gioco in prima persona con il suo team per creare un legame forte tra mondo imprenditoriale e artistico.

Irene Dionisio, torinese classe 1986, è una giovane promessa del cinema italiano, regista ed artista visiva che si dedica ai temi dell’evoluzione dell’identità dell’individuo correlati al cambiamento sociale ed economico. È stata per tre anni direttrice artistica del Lovers Film Festival. Il suo intervento sarà un excursus tra esempi di cinematografia che dimostrano come la settima arte abbia anticipato nella storia i cambiamenti sociali, e come prendere ispirazione dal cinema di oggi sia un periscopio puntato ad anticipare la cultura del domani.

Un altro protagonista di TEDxVicenza sarà il brianzolo Simone Zignoli, noto alle cronache ciclistiche per la sua sorprendente e inaspettata partecipazione ai Mondiali del 2011 di Copenaghen, grazie a un tesseramento con l’Albania e poi per i suoi straordinari viaggi all’insegna della sfida e dell’avventura. In questo periodo è sotto la lente delle telecamere grazie alla trasmissione televisiva Le Iene che ha raccontato il suo viaggio in moto con un tossicodipendente. Simone, infatti, accogliendo il disperato appello, giunto via social, di una giovane madre si è preso la responsabilità di portare il quindicenne in un viaggio lontano dalle tentazioni dell’infame dipendenza, dal Cile alla Bolivia, per provare a fargli capire che la vita è a sua volta un viaggio straordinario che merita di essere vissuto appieno. Un percorso difficile, a tratti drammatico, con le inevitabili crisi sempre in agguato.

Infine, anche la musica sarà protagonista della quinta edizione di TEDxVicenza grazie alla presenza del trio iraniano dei BowLand, progetto musicale nato a Firenze da un’idea di tre amici (Lei Low, Pejman Fa e Saeed Aman) che si sono incontrati a Teheran durante gli anni del liceo e si sono trasferiti poi in Italia per motivi di studio. Divenuti noti al pubblico italiano nel 2018 grazie alla partecipazione a X Factor, trovano le loro radici musicali in uno spazio dove atmosfere fluttuanti, suoni insoliti e alternativi si fondono con voci eteree e ritmi groovy. Lo scorso dicembre hanno pubblicato l’EP Bubble Of Dreams, anticipato dal singolo Don’t Stop Me, brano inedito che ha già superato 1 milione di ascolti in streaming su Spotify. Nella loro performance trasmetteranno la transizione nel talento: la chiave del cambiamento in musica attraverso un’ipnosi di sonorità, atmosfere uniche e dimensioni nuove.

 

Siamo un gruppo di giornalisti, blogger, comunicatori, professionisti in diversi ambiti, dall’intrattenimento alla salute, per raccontare alle donne della città di Vicenza cosa offre il territorio, dagli eventi ai luoghi da visitare, dai servizi al benessere.

Ti piace? Condividilo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *