narrare il territorio altovicentino alto vicentino magazine vicenza cosa fare a vicenza cosa fare a schio vicenza magazine schio magazine thiene magazine valdagno lanificio conte schio eventi schio notizie vicenza eventi gatte vicentine

NARRARE IL TERRITORIO. L’ Alto Vicentino tra confini e soglie

NARRARE IL TERRITORIO. L’ Alto Vicentino tra confini e soglie

Narrare l’Alto Vicentino significa lasciar parlare i paesaggi, le geografie, i corpi, le voci, le storie, scoprire i processi di contaminazione che l’hanno prodotto e continuano a produrlo. Si conclude il ciclo di conferenze per accrescere la percezione della nostra realtà e per favorire il mantenimento di un rapporto con i territori che percorriamo e produciamo

Il ciclo di 5 conferenze dedicate alla conoscenza dell’Alto Vicentino e del Nord Est quale regione sociale, economica, geografica e culturale e inaugurate lo scorso 11 marzo dal Liceo delle Scienze Umane “A. Martini” di Schio, arriva a conclusione con l’ultimo appuntamento, domenica 15 aprile alle ore 17, presso il Lanificio Conte – Spazio Espositivo di Schio.

“Narrare il Territorio”, è il titolo che meglio rappresenta il completamento di questo percorso di conoscenza partecipato da un numeroso pubblico di studenti, insegnanti e specialisti, i quali hanno raccolto spunti per analizzare, approfondire, e dunque comprendere l’Alto Vicentino come una provincia culturale, all’interno del più ampio Nord – Est d’Italia.

I 5 incontri hanno saputo conciliare, in un’unica esperienza condivisa, alcuni tra i più importanti attori interessati a capire il futuro prossimo dell’Alto Vicentino. Tra questi la Città di Schio, il progetto “TerraLiquida” promosso da Confindustria Vicenza – Raggruppamento Alto Vicentino, Fondazione Pal. Festari e i Comuni di Schio, Thiene e Valdagno, con il generoso contributo di Banca Alto Vicentino Credito Cooperativo e del Fai Giovani-Delegazione di Vicenza.

Proprio a breve, il Concorso letterario “TerraLiquida. Racconti dell’AltRo Vicentino”, premierà gli autori che meglio avranno interpretato la narrazione dei luoghi, in un’iniziativa sperimentale promossa da Confindustria Vicenza – Raggruppamento Alto Vicentino, Fondazione Pal. Festari e i Comuni di Schio, Thiene e Valdagno, con la direzione artistica di Davide Fiore.

Gli ospiti di domenica con “Narrare il territorio”, saranno i relatori saranno il prof. Adone Brandalise, ordinario di Teoria della Letteratura all’Università di Padova e il prof. Giovanni Luigi Fontana, ordinario di Storia Economica all’Università di Padova.

“Narrare il territorio. Tra confini e soglie”, è un progetto in linea con il percorso liceale delle Scienze Umane, che vanta un’unica ed originale vocazione allo studio della realtà umana, nella duplice dimensione individuale e sociale. Entrambi gli indirizzi, Liceo delle Scienze Umane ed Economico-Sociale, pongono al centro gli aspetti sociali e culturali che, a partire dal necessario adattamento umano all’ambiente abitato, delineano un ecosistema unico di geografie poliedriche fatte di paesaggi, corpi, voci, storie, soggette tutte ai processi di contaminazione che generano sincretismi e cambiamenti.

All’organizzazione e realizzazione delle 5 conferenze, inoltre, sono coinvolti alcuni studenti delle classi terze e quarte dell’Istituto, che in Alternanza Scuola Lavoro e in collaborazione con alcuni docenti, danno la loro preziosa disponibilità mettendo in campo le competenze acquisite.

Narrare il territorio
Domenica 15 aprile, ore 17
Lanificio Conte-Spazio Espositivo
Largo Fusinelle, 1 – Schio
ingresso gratuito.

 

Siamo un gruppo di giornalisti, blogger, comunicatori, professionisti in diversi ambiti, dall’intrattenimento alla salute, per raccontare alle donne della città di Vicenza cosa offre il territorio, dagli eventi ai luoghi da visitare, dai servizi al benessere.

Ti piace? Condividilo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *