sopra e sotto i colli berici eleonora garzia penna al dente eventi in veneto cosa fare in veneto magazine vicenza vicentino cosa fare a vicenza mostra van gogh basilica palladiana ville venete cosa fare sui colli berici berio monte berico eventi vicentini gatte vicentine

Sopra e sotto i Colli Berici: alla scoperta di un territorio da amare

Sopra e sotto i Colli Berici: alla scoperta di un territorio da amare

In occasione della mostra Van Gogh. Tra il grano e il cielo, l’Associazione Strada dei Vini dei Colli Berici organizza due weekend per assaporare la bellezza dei colli vicentini

L’Associazione Strada dei Vini dei Colli Berici torna a proporre due fine settimana dedicati alla scoperta delle bellezze e dei sapori del territorio che circonda la città di Vicenza con l’iniziativa Sopra e Sotto i Colli Berici. Venerdì 30 marzo, Sabato 31 e domenica 1 aprile 2018 si terrà il primo appuntamento, seguito dal weekend successivo, da venerdì 6 a domenica 8 aprile 2018.

Il fine settimana sarà tutto dedicato alla città di Vicenza. Il venerdì sera, dopo la sistemazione in agriturismo, si potrà gustare una cena tipica con specialità dell’area berica. Il sabato sarà dedicato all’esplorazione dei Colli in bicicletta, con un’escursione tra siti storici e preistorici che si concluderà con il pranzo in un’azienda agricola della zona e una degustazione di vini e prodotti tipici. Nel pomeriggio i più piccoli potranno trascorrere alcune ore in fattoria didattica, mentre per gli adulti sarà prevista una degustazione in distilleria. La domenica si partirà alla volta del centro di Vicenza attraverso la ciclabile della Riviera Berica, con la possibilità di visitare alcune ville venete come Villa Carli, Villa Valmarana ai Nani e Villa Capra Valmarana, detta La Rotonda. Si potrà altrimenti proseguire per visitare il centro città e la mostra Van Gogh. Tra il grano e il cielo in Basilica Palladiana.

sopra e sotto i colli berici eleonora garzia penna al dente eventi in veneto cosa fare in veneto magazine vicenza vicentino cosa fare a vicenza mostra van gogh basilica palladiana ville venete cosa fare sui colli berici berio monte berico eventi vicentini gatte vicentine

 

Un programma ricco per vivere a pieno il territorio e scoprire le sue bellezze storico-naturalistiche, ma anche gastronomiche. Terra della “Pietra di Vicenza”, i Colli Berici sono ottimi per la viticoltura: le varietà che si esprimono al meglio in questo territorio sono quelle a bacca rossa come Cabernet, Merlot, Carmenére e Tai Rosso, vitigno autoctono, valorizzato dal Consorzio Vini Colli Berici e da Vicenza stessa. Questi vini ben si abbinano alle specialità tipiche della gastronomia locale, come Il Bacalà alla vicentina, la Soprèssa Vicentina D.O.P., l’olio extravergine di oliva DOP Berico Euganeo, il miele, i formaggi.

Sopra e sotto i Colli Berici è realizzato nell’ambito del Progetto di eccellenza “Valorizzazione dell’enogastronomia e della tipicità regionale come turismo esperienziale” con il Patrocinio della Regione Veneto. È organizzata dall’Associazione Strada dei Vini dei Colli Berici in collaborazione con Consorzio Vini Colli Berici e Vicenza, Consorzio Pedemontana Veneta e Colli e Svagā.

Potete trovare il programma completo e dettagliato sul sito www.sopraesottoicolliberici.it

sopra e sotto i colli berici eleonora garzia penna al dente eventi in veneto cosa fare in veneto magazine vicenza vicentino cosa fare a vicenza mostra van gogh basilica palladiana ville venete cosa fare sui colli berici berio monte berico eventi vicentini gatte vicentine

 

INFO IN BREVE | Sopra e Sotto i Colli Berici
Date: dal venerdì alla domenica. Due weekend: 30-31 marzo-1 aprile 2018;
6-7-8 aprile 2018.
Luogo: Colli Berici e Vicenza.
Info: www.sopraesottoicolliberici.it
Prenotazioni: email info@svaga.it; telefono 0444 376449

 

 

Eleonora Garzia, detta Lele,  classe 1984, è nata e cresciuta tra i fornelli delle forti donne della sua famiglia.
Appassionata di cucina, ristorazione, amante del vino e della birra e dipendendente dal caffè.
Il suo motto è “conoscere da dove si parte per sapere dove si sta andando“, per questo studia la tradizione culinaria per reinterpretarla e innovarla a suo modo, senza perdere il contatto con le proprie radici.
Si sposta tra Vicenza e Trieste sempre in treno, così da poter divorare pagine e pagine dei libri che ama.  Non appena ha un attimo libero va a camminare con il suo fidato cane Mojito.
L’amore e la passione per l’enogastronomia l’hanno portata ad aprire il suo blog di cucina nel 2014, Cooking Lele, e ad importanti collaborazioni, come quella con la guida gastronomica Ristoranti Che Passione, per la quale è critica gastronomica.
Membro dell’Associazione Italiana Food blogger, copywriter e storyteller.

Ti piace? Condividilo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *