estate ad asiago museo naturalistico didattico pietro rigoni di asiago magazine notizie asiago cosa fare a vicenza managazine veneto gatte vicentine donne di vicenza ilaria rebecchi

Estate ad Asiago: ecco l’Aquila Reale, regina del cielo

Estate ad Asiago: ecco l’Aquila Reale, regina del cielo

Tra una passeggiata e una bella mangiata, ecco un appuntamento da non perdere dell’ estate ad Asiago: al Museo Naturalistico Didattico “Patrizio Rigoni” fino al 9 settembre sarà presente la mostra temporanea dal titolo “L’Aquila Reale, regina del cielo”

L’evento si inserisce nella ricca programmazione estiva del Museo, che prevede oltre alle aperture tutti i giorni, anche escursioni per famiglie, laboratori scientifico creativi per ragazzi, laboratori per bambini, notti al museo, esperienze in natura per tutta la famiglia e la possibilità di scoprire le novità digitali del Museo.
L’esposizione ospitata dal Museo Naturalistico nasce da un progetto nel 2001 dove cinque grandi aree protette delle Alpi  (Parco Nazionale Alti Tauri – Parco Nazionale dello Stelvio – Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi – Parco Naturale Vedrette di Ries-Aurina – Parco Naturale Fanes-Senes-Braies) si sono unite nel progetto « Interreg-IIIA » AQUILALP.NET per studiare le condizioni di vita della « loro » aquila reale. Grazie ad una stretta collaborazione, dal 2003 al 2005 sono state monitorate accuratamente le popolazioni d’aquila reale e la mostra ne presenta i risultati, sia in lingua italiana che tedesca.

estate ad asiago museo naturalistico didattico pietro rigoni di asiago magazine notizie asiago cosa fare a vicenza managazine veneto gatte vicentine donne di vicenza ilaria rebecchi

Estate ad Asiago: ecco l’Aquila Reale, regina del cielo

La mostra svela curiosità sul ciclo vitale dell’aquila, dal suo spettro alimentare (in una teca sono esposti i resti di pasti prelevati dai nidi) alla sua leggendaria capacità visiva, dalla sua forza alla sua distribuzione nel mondo e sulle Alpi. Sono inoltre illustrate le tecniche per riconoscerla in volo dagli altri uccelli e sempre a tale scopo il materiale espositivo è stato arricchito dalla presenza di un esemplare di Aquila Reale (Aquila chrysaetos), proveniente dal Museo di Storia Naturale e Archeologia di Montebelluna e un Gipeto (Gypaetus barbatus) e da un esemplare di Grifone (Gyps fulvus) prestati dal Museo di Zoologia dell’Università di  Padova.
L’enorme apertura alare e il maestoso volo planato fanno delle tre specie esposte i Re dell’Aria delle Alpi. La loro presenza così appariscente e maestosa da sempre ha affascinato l’uomo, ispirando leggende e simboli del territorio alpino. Il loro destino è stato nel corso dei secoli, condizionato dall’atteggiamento umano più o meno favorevole nei loro confronti, a tal proposito la mostra analizza le attività umane potenzialmente dannose per l’aquila e illustra gli sforzi comuni compiuti dalle aree protette alpine per tutelare questo rapace.

La mostra “L’Aquila Reale, regina del cielo” è visitabile durante gli orari di apertura del Museo: tutti i giorni dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 18.

Siamo un gruppo di giornalisti, blogger, comunicatori, professionisti in diversi ambiti, dall’intrattenimento alla salute, per raccontare alle donne della città di Vicenza cosa offre il territorio, dagli eventi ai luoghi da visitare, dai servizi al benessere.

Ti piace? Condividilo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *